sabato 30 aprile 2011

Design di Minnie

eccoci qua con un altra puntata della rubrica di Design :) oggi per voi ho fatto un tutorial per disegnare Minnie:




Valeria ♥
text text text
Codice:start<p style='background-repeat: no-repeat; background-color: #000000; background-position:center; border: 12px outset #00f; text-align:center;'><span style='color: #000; font-family: ShelleyAllegro Bt; font-size: 60px;'><span style='text-shadow: 1px 3px 3px #fff,1px 3px 0px white,2px -4px 0px blue,2px 3px 9px pink,-2px -3px 6px green,-9px -9px 8px violet;'>Valeria ♥</span><span style='font-size: 43px;'<span style='font-family: Waltograph;'><span style='text-shadow: 1px 1px 9px white,1px 1px 0px white,1px 1px 22px white'><span style='color: #fff;'><br>text text text</p></p>end


Oggi 30 Aprile, l'UnitiPerVincere vota:


COVERGIRL:
pinkpinkpinkshy



SCENARIO:
AL MARE! di bubaliba

Prima e Dopo Viso e Corpo

di....
Scorreggione99
Viso

Corpo
non ho potuto farlo perchè i vestiti non sono nell'armadio

Lolla150
Viso

Corpo

venerdì 29 aprile 2011

sapevate che .............


Oggi si parla del Porcelino d'india io gli adoro *_*
Ora vediamo la loro storia

La cavia è stata addomesticata per la prima volta intorno al 2000 a.C. da pastori delle tribù che vivevano sulle Ande, più o meno negli odierni Ecuador, Perù e Bolivia. Per le popolazioni locali, che si nutrivano prevalentemente di vegetali, essa rappresentava da una parte un animale domestico e dall'altra una fonte di cibo. Inoltre, si riteneva che le cavie avessero il potere di fare uscire gli spiriti maligni dalle persone malate, nel corso di tradizionali rituali di guarigione. A tutt'oggi l'allevamento delle cavie è molto diffuso tra le popolazioni rurali dei Paesi andini. Le cavie furono chiamate quwi nella lingua Quechua e cuy (plurale cuyes) in spagnolo. I commercianti olandesi e inglesi portarono le cavie in Europa, dove divennero rapidamente popolari come animali domestici esotici.



Origine del loro nome
L'origine del nome porcellino non è molto chiara. Alcuni credono che ciò sia dovuto al verso che le cavie fanno, molto simile a quello dei maiali. Si può anche pensare che il nome derivi dalla loro costituzione fisica, che li rende simili a dei maiali in miniatura: una testa molto grande in relazione al resto del corpo, un collo robusto, l'assenza di coda e la grande voracità. Nell'America Latina vengono anche serviti come pietanza, proprio come avviene per i maiali. Indipendentemente dall'effettiva somiglianza ad un piccolo maiale, tale suggestione mostra i suoi effetti nei termini comunemente usati in numerose lingue europee.
Come per l'italiano porcellino d'India, infatti, esistono corrispettivi in francese (Cochon d'Inde, che letteralmente significa maiale d'India), portoghese (porquinho da Índia) e greco (indika choiridia o ινδικά χοιρίδια). Si può supporre che l'indicazione geografica contenuta nel nome sia correlata all'errata idea che le regioni da cui gli animali provenissero appartenessero all'India e non ad un continente completamente diverso. Anche la nomenclatura binomiale della specie più comune di cavia richiama alla mente il maiale, dal momento che porcellus, in latino, significa piccolo maiale.
La cavia in lingua tedesca è Meerschweinchen (lett. piccolo maiale di mare), probabilmente legato all'utilizzo dei marinai come fonte di carne fresca durante i viaggi dal Nuovo Mondo. In russo e in polacco si usano termini equivalenti, rispettivamente "morskaya svinka" (Морская свинка) e "świnka morska" (che significano, ancora una volta, piccoli maiali di mare). Nei paesi scandinavi si usa il termine marsvin, combinazione del latino mare e del germanico svin (maiale).
Il termine comune nella lingua inglese è Guinea pig (letteralmente, maiale della Guinea), ripreso anche dal corrispettivo in lingua olandese guinees biggetje. L'origine del termine Guinea non è facilmente spiegabile. Una teoria lo associa ad una ipotetica tappa del processo di trasporto degli animali presso l'attuale Guinea, in Africa. Altri ritengono che non sia altro che la storpiatura della Guiana, presunta area di origine delle cavie. Un'ultima idea, certamente da escludere, sostiene che il termine derivi dalla ghinea (in inglese Guinea), un'antica moneta inglese del valore di 21 scellini, che corrisponderebbe al prezzo medio di ogni animale: tale ipotesi è da scartare, dal momento che la ghinea sarebbe stata messa in circolazione solo nel 1663, oltre un secolo dopo la prima descrizione delle cavie da parte del naturalista svizzero Konrad Gesner, avvenuta nel 1554.
Tra le lingue europee, in ogni caso, figurano anche termini che non si richiamano al maiale: in spagnolo si usa ad esempio il termine conejillo de Indias, letteralmente coniglietto delle Indie



Per oggi è tutto :)

Informazioni prese da wikipedia per garantirvi un informazione sicura al 100%
Salve cucciole :)
inizio
Presentazione☤
text text text
text text text
text text text
Codice:inizio<p style='background-repeat: no-repeat; background-color: #fff; background-position:center; border: 12px dotted blue; text-align:center;'><span style='color: black; font-family: segoe script; font-size: 80px;'><span style='text-shadow: 1px 1px 3px blue,1px 1px 99px black,1px 2px 3px black,4px 2px 0px black;'>Presentazione☤</span></span><span style='font-size: 30px;'><span style='font-family: Garamond;'><span style='text-shadow: 1px 1px 0px blue'><span style='color: #000000;'<br>text text text<br>text text text<br>text text text</p>fine

Alcune foto

Ecco alcune foto fatte da mee!!








Vi piacciono?? :D♥

Vincitrice concorso fotografico♥

La vincitrice del concorso fotografico è..

Agnese96

!!!!

Complimentii


Bellissima foto!!

Compleanno: moggina

Oggi è il compleanno di.. Moggina!!

Tantissimi Auguri da tutto l'helppresentazio!!
Quanti anni sono?? :D♥

Speriamo che vivrai con felicità questo giorno per te importante♥ (:

Ricordatevi che c'è la pagina dei compleanni!! :Dscrivete lì il vostro compleanno SOLO DEL MESE CORRENTE!



Oggi 29 Aprile, l'UnitiPerVincere vota:

COVERGIRL:
bibystar


SCENARIO:
CONGAAA!!! di PinkStarry

Modella ...curlygirl... in Katy perry


giovedì 28 aprile 2011

Oggi parliamo del Cincillà (si scrive cosi)

Allevato in origine per le pellicce, viene ora preferito dagli appassionati come animale domestico, spesso affettuoso e assolutamente inodore. È un animale molto vivace, e quindi necessita di uscire dalla gabbia almeno 2 ore al giorno in un luogo sicuro e sotto il nostro sguardo vigile (ama sgranocchiare tutto quello che trova: cavi, mobili, tappeti ecc) Il suo pelo è sottilissimo e morbido, e le varianti di colore sono molte.
I principali colori del mantello sono lo standard, ossia il grigio, il Black Velvet (nero con pancia grigio bianca) e il Wilson White (bianco con occhi scuri). Le altre mutazioni conosciute sono l'Ebony (nero), il Mosaico (bianco pigmentato), l'Omobeige e l'Eterobeige e i più rari SapphirePink.
L'alimentazione è costituita da fieno secco e mangime apposito, con aggiunta di mele, prezzemolo, broccoli, asparagi (in quantità massima giornaliera di 50gr.), carciofi, catalogna, radicchio, finocchio, ananas (in piccole quantità sporadicamente) e frutti di bosco da evitarsi sono invece alimenti grassi, fritti, cereali, farinacei e le verdure troppo acquose come la lattuga.
Il cincillà ha bisogno di gabbie ampie e spaziose, come le voliere e di fare molto movimento. Ama i posti alti. Necessita ogni giorno di fare il cosiddetto "bagno di sabbia" (come i Gerbilli) che consiste nel rotolarsi in una sabbia apposita, molto sottile che separa il pelo rendendolo più bello, ed elimina il sebo in eccesso.
qualche immagine 

Informazioni prese da wikipedia per garantirvi un informazione sicura al 100%

Telegiornale settimanale :) Ritorna..e spero sarà permanente!

Visto che ora sono anche stata eliminata dalla chat di questo blog, farò un telegiornale come si deve. Vediamo se ora ti è gradito Simona, perchè mi sono impegnata. E spero che almeno mi riammetti alla chat, perchè sennò è lo stesso.. Vabbè, spero vi piaccia, membri di HP!

video

Presentazioni

inizio
FrancescaAngela
text text text
text text text
text text text
Codice:inizio<p style='background-repeat: no-repeat; background-color: #FFC0CB; background-position:center;text-align:center;'><span style='color:chocolate; font-family: Heavy Heap; font-size: 80px;'><span style='text-shadow: 2px 2px 3px #000;'>FrancescaAngela<span style='font-size: 23px;'<span style='font-family: Garamond;'><span style='text-shadow: 0px 0px 9px chocolate'><span style='color: #000;'><br><br>text text text<br>text text text<br>text text text</span></p>fine
didaayulka
text text text
text text text
text text text
codice:inizio<p style='background-repeat: no-repeat; background-color: #D3D3D3; background-position:center; border: 10px outset silver; text-align:center;'><span style='color: transparent; font-family: Heavy Heap; font-size: 80px;'><span style='text-shadow:0px 0px 99px #000000, 0px 0px 3px #ffffff, 0px 0px 5px #fff, 1px 1px 0px black, 0px 0px 5px black,-1px -1px 0px black ;'>didaayulka<span style='font-size: 23px;'<span style='font-family: Garamond;'><span style='text-shadow: 1px 1px 9px white,1px 1px 0px white,1px 1px 22px white'><span style='color: #000;'><br><br>text text text<br>text text text<br>text text text</span></p>fine

GIOCHI

Ciao ragazze! Da oggi, all'interno del blog, ci saranno dei giochi dove si potranno vincere alcuni premi.

Partiamo con il primo gioco!
Sapreste dirmi chi è questo personaggio famoso deformato?
La prima persona che risponderà correttamente alla domanda vincerà il primo gioco!


La vincitrice verrà premiata con un regalino superstar da 5$!
(Rispondete alla domanda nei commenti!)
Oggi 28 Aprile, l'UnitiPerVincere vota:

COVERGIRL:
martycima




SCENARIO:
Mare di bolle.. di angy.s97

mercoledì 27 aprile 2011

RUBRICA SPORT




ECCOMI CON LA NUOVA RUBRICA DELLO SPORT OGGI PARLEREMO DEL MIO HOBBY E SPORT PREFERITO IL BASKET!
ECCO LA SUA STORIA (INFORMAZIONI PRESE 100% DA WIKIPEDIA)


La pallacanestro fu creata da un solo uomo: il dottor James Naismith, professore di educazione fisica canadese. Nel 1891 Naismith lavorava presso la YMCA International Training School di Springfield, nel Massachusetts. Gli venne chiesto di trovare uno sport che potesse tenere in allenamento durante la stagione invernale i giocatori di baseball e football in alternativa agli esercizi di ginnastica.

Ispirato al gioco canadese duck-on-a-rock, il basketball vide la luce il 15 dicembre 1891, regolato da tredici norme, con un cesto di vimini per le pesche appeso alle estremità della palestra del centro sportivo e due squadre di nove giocatori. Il nome del gioco fu coniato da uno degli allievi di James Naismith, Frank Mahan, dopo che l'inventore aveva rifiutato di chiamarlo Naismithball. Il 15 gennaio 1892 Naismith pubblicò le regole del gioco: è la data di nascita ufficiale della pallacanestro. La prima partita della storia terminò 1 a 0.

Lo sport divenne popolare negli Stati Uniti in brevissimo tempo, cominciando subito dopo a diffondersi in tutto il mondo, attraverso la rete degli ostelli YMCA; gli allievi di Naismith divennero missionari e mentre viaggiavano nel mondo per portare il messaggio cristiano, riuscivano a coinvolgere i giovani nel nuovo gioco.

Fu aggiunto al programma olimpico in occasione delle Olimpiadi di Berlino 1936 (anche se vi era stato precedentemente un torneo di basketdurante le Olimpiadi di St. Louis 1904, non riconosciuto ufficialmente dal CIO). In quell'occasione, Naismith consegnò la medaglia d'oro agliStati Uniti, che sconfissero in finale il Canada.

Nel 1946 nacque negli USA la National Basketball Association (NBA), con lo scopo di organizzare le squadre professionistiche e rendere lo sport più popolare. Nel resto del mondo, la diffusione si incrementò con la nascita della Federazione Internazionale Pallacanestro nel 1932. In Europa, il basket ebbe una particolare risonanza e soprattutto l'Unione Sovietica fu lo stato che riuscì a competere a livello internazionale alla potenza degli Stati Uniti.[3]

PRECISIAMO ANCHE UN PO' I RUOLI:

Durante i primi cinque decenni dell'evoluzione della pallacanestro, vi erano tre ruoli che un giocatore poteva ricoprire. In campo, infatti, c'erano: due guardie, due ali ed un centro.

Dagli anni ottanta, invece, le posizioni si sono evolute in maniera più specifica, diversificando ognuno dei cinque giocatori sul parquet:

  1. Playmaker: è colui che chiama gli schemi offensivi della squadra. Solitamente è il giocatore dotato di maggiore rapidità e di migliore controllo di palla con entrambe le mani. Le caratteristiche fondamentali di questo ruolo rimangono comunque la grande visione di gioco e la capacità di servire i compagni con passaggi smarcanti. Negli Stati Uniti viene chiamato point guard. Di recente si sta sviluppando la tendenza a scindere il ruolo di playmaker: spesso un giocatore è incaricato di portare la palla nella zona offensiva e di iniziare lo schema, tuttavia non è detto che sia proprio lui che detta i ritmi dei suoi compagni. In diverse squadre di primo livello ci sono Ali Grandi o Centri dotati di ottima visione di gioco che gestiscono l'intera azione offensiva da una prospettiva diversa, spesso più vicina a canestro e non più da fuori dalla linea da tre punti come in passato. Questa soluzione apre nuove prospettive nell'interpretazione del ruolo del playmaker e nell'approccio offensivo della pallacanestro.
  2. Guardia tiratrice: è il giocatore dotato del miglior tiro della squadra. Spesso i compagni fanno "blocchi" al suo difensore per permettergli di tirare più libero.
  3. Ala piccola: questo ruolo è ricoperto solitamente da un giocatore molto dotato fisicamente e in grado di marcare sia avversari più piccoli e veloci che più alti e pesanti. Per quanto riguarda l'attacco talvolta viene definito come "giocatore a due dimensioni" perché può essere in grado sia di giocare lontano da canestro sfruttando il suo tiro dalla distanza, sia di prendere posizione vicino al ferro se marcato da avversari più piccoli.
  4. Ala grande o Ala forte: è uno dei giocatori più alti della squadra ma non il più forte fisicamente. Generalmente si tratta di un giocatore di alta statura ma con una discreta velocità di piedi. Nella pallacanestro del terzo millennio i top team tendono ad avere nel proprio roster ali forti con un eccellente tiro da fuori mentre in passato si preferiva puntare su forti rimbalzisti e giocatori d'area.
  5. Centro o Pivot: è il giocatore più alto e più pesante della squadra (in Europa i migliori raggiungono i 210 cm e i 120 kg, nella NBA i centri dominanti in media superano i 215 cm e i 130 kg). Questo giocatore gioca nel cuore dell'area e i suoi movimenti palla in mano sono "spalle a canestro". Sfruttando la sua mole deve prendere la maggior parte dei rimbalzi, cercare di stoppare gli avversari e portare blocchi per liberare i propri compagni.

Questa suddivisione in ruoli standard è tipicamente americana, e spesso viene riportata semplicemente con dei numeri ad indicare la posizione (da 1 a 5). Ovviamente non sempre i giocatori in campo rispettano questa divisione ideale, ma anzi un buon giocatore può giocare in più di un ruolo.

BENE PER OGGI FINITO LA PROSSIMA VOLTA FAREMO IL HOBBY CHE ODIO PIU' AL MONDO LA DANZA CLASSICA

Presentazioni

welcome.

text text text
text text text
text text text
codice:start<p style='border: 12px ridge lime; margin: auto; padding: 2px; overflow: auto; white-space: pre-wrap; word-wrap: break-word; width: 527px; height: 150px; background-color: #FFC700; text-align: center;'><span style='font-size: 80px;'><span style='font-family: Garamond;'><span style='text-shadow: 2px 2px 4px lime,2px 3px 22px red'><span style='color: yellow;'>welcome.</span></span></span></span><span style='font-size: 17px;'><span style='font-family: Garamond;'><span style='text-shadow: 0px 0px 9px #000000'><span style='color: #000000;'><br><br>text text text<br>text text text<br>text text text</p>end
✿welcome✿

text text text
text text text
text text text
Codice:start<p style='border: 20px double #fff; margin: auto; padding: 13px; overflow: auto; white-space: pre-wrap; word-wrap: break-word; width: 500px; height: 250px; background-color: #000; text-align: center;'><span style='font-size: 80px;'><span style='font-family: Garamond;'><span style='text-shadow: 0px 0px 99px #000,0px 0px 3px white,0px 0px 4px black,0px 0px 9px white'><span style='color: transparent;'>✿welcome✿ </span></span></span></span><span style='font-size: 30px;'><span style='font-family: Garamond;'><span style='text-shadow: 0px 0px 9px #fff'><span style='color: #fff;'><br><br>text text text<br>text text text<br>text text text</p>end







Rieccoci qua per un altro dei nostri appuntamenti musicali :)
Questa volta vi parlerò di un gruppo....che personalmente piace ;)


GREEN DAY



Il gruppo nasce alla fine degli anni ’80 dalle ceneri dei Sweet Children, la band di Rodeo, California, in cui Billie Joe Armstrong (voce e chitarra) e Mike Dirnt (basso e cori) si fanno le ossa sin da giovanissimi. Nel 1989 esce per la Lookout il primo EP del gruppo, 1000 HOURS, seguito l’anno successivo da un altro EP, SLAPPY, e da un primo album, 39 SMOOTHE.
L’anno successivo è la volta di KERPLUNK, album che prelude ad un cambiamento d’etichetta e che vede l’ingresso in formazione del batterista Tre Cool. Il gruppo, suscitando un vespaio di polemiche, passa alla Reprise, per cui incide DOOKIE: è il 1994, e l’album vende oltre 9 milioni di copie in tutto il mondo. Seguono tour mondiali e la pubblicazione di altri due album, INSOMNIAC del 1995 e NIMROD del ’97, prima che l’esaurimento colpisca il gruppo in tour a Berlino. Dopo tre anni di sosta pressoché continua, nel 2000 la band pubblica il nuovo WARNING.Dopo la raccolta INTERNATIONAL SUPERHITS, Il nuovo album arriva nel 2004: si intitola AMERICAN IDIOT, e contiene alcune canzoni strutturate come delle rock-opera, cioè composte di più brani. Il disco riporta in primo piano e in cima alle classifiche la band, che parte per trionfale tour, da cui a fine 2005 viene estratto il CD/DVD live BULLET IN A BIBLE.
Tra il 2007 e il 2008 la band torna sulle scene, annunciando di avere iniziato i lavori per un nuovo album, e pubblicando nuove canzoni in rete sotto lo pseudonimo Foxboro Hot Tubs.
All'inizio del 2009 viene annunciato il nuovo album 21ST CENTURY BREAKDOWN, in uscita a maggio, anticipato dal singolo "Know your enemy", tiratissimo pezzo in stile Clash che conquista immediatamente molto airplay radiofonico. Ma l'album è ben più consistente e, a sorpresa, propone la seconda rock-opera consecutiva per il trio. Suddiviso in tre atti e composto da 18 pezzi, 21ST CENTURY BREAKDOWN è costruito liricamente come un nuovo manifesto politico sociale, un ammonimento contro il pericolo della rassegnazione per una generazione prostrata dopo otto anni di governo Bush, mentre sotto il profilo musicale si presuppone il recupero di molti episodi del classic rock degli anni Settanta, citando più o meno apertamente Queen (nella title track), Springsteen, Mott The Hople e Who. Nella primavera 2010, invece, debutta l'annunciato musical tratto da AMERICAN IDIOT: esce anche un doppio CD con la incisione da parte del cast dell'album di alcune b-sides e di brani, di alcuni brani da 21ST CENTURY BREAKDOWN. Il CD band contiene anche un inedito dei Green Day, "When it's time".
Nel 2011 esce AWESOME AS F**K, CD/DVD dal vivo: la parte audio è stata registrata durante diverse tappe del 21st Century Breakdown World Tour, mentre il DVD è stato registrato Saitama Super Arena in Giappone. L'album contiene l'inedito "Cigarettes & Valentines".

DISCOGRAFIA ESSENZIALE
1000 HOURS1989Lookout (EP)
SLAPPY1990Lookout (EP)
39 SMOOTHE1990Lookout
KERPLUNK1991Lookout
DOOKIE1994Reprise
INSOMNIAC1995Reprise
NIMROD1997Reprise
WARNING2000Reprise
INTERNATIONAL SUPERHITS2001Reprise
AMERICAN IDIOT2004Reprise
BULLET IN A BIBLE2005Reprise
21ST CENTURY BREAKDOWN2009Reprise
AWESOME AS F**K2011Reprise.




ecco un loro video molto famoso.....mi dispiace,ma vi devo dare il link perchè non mi da il codice :s



molte delle loro canzoni sono belle ;)

Buon ascolto

Fabì

Oggi 27 Aprile, l'UnitiPerVincere vota:


COVERGIRL:
Agnese96



SCENARIO:
La primavera ... Una meraviglia di Le_perfide

Commentatori